Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
10 gennaio 2013 4 10 /01 /gennaio /2013 10:23

AfghanistanIl parere non vincolate, ma comunque di peso, sul tavolo del Sindaco di Vicenza Achille Variati, basato su analisi puntuali, sia per l'aumento del traffico (non solo 150 militari a turnazione trasportati con autobus, dalla Ederle o dal Dal Molin - Del Din attraverso la città, ma anche quelli ivi operativi), sia sull'impatto ambientale che la nuova caserma di circa 4000 mq., con le relative opere di sbancamento, comporterà per il territorio già di per sé fragile, non sono da sottovalutare, anche in virtù che all'interno ci sono già delle strutture sufficientemente capienti e riutilizzabili.

Non si spiega infatti come la Regione, che qualche mese fa, con due diverse votazioni (una proposta dal PD, e l'altra da PRC-Federazione della Sinistra), aveva manifestato la contrarietà, questa volta abbia liquidato nel bel mezzo delle vacanze natalizie, una questione così delicata, con una VINCA inappropriata, come fu quella del Dal Molin, e con un tavolo di consultazione, trattando l'argomento come se fosse il parere per la realizzazione di un campo fotovoltaico, non rispettando la volontà dei sindaci e della popolazione. Questa decisione dimostra che al Governatore e alla Giunta Regionale non importa nulla della tutela del territorio veneto. Dimostra che non tengono conto dei diritti dei veneti. E nemmeno dei loro rappresentanti in Regione. Altro che «Prima il Veneto». Se non si è in grado di mantenere le promesse - perché al primo scontro si china prontamente il capo di fronte al più forte - bisognerebbe evitare di farne. E di pubblicizzarle a suon di slogan privi di contenuto.

Gli “americani” si offendono? Non importa, devono accettare anche i NO, ormai hanno occupato ampiamente la terra vicentina, e visto che si sono presi gli oltre 600 mila metri quadrati del Dal Molin, che facciano lì il campo di addestramento, nelle loro palestre e non certo nelle colline verdi dei Berici, o in Carnia. Se poi volessero rientrare alla base USA oltre oceano, che si accomodino, ci farebbero altro che un favore, la maggioranza dei cittadini non li vuole.

 

Guido Zentile, segretario del circolo “Carlo Giuliani”, Rifondazione Comunista-FdS,Vicenza nordest

Condividi post
Repost0

commenti